Book in progress: manuali gratuiti per studenti

E' possibile ridurre il costo dei libri di testo? Una proposta interessante è quella del progetto “Book in Progress”, avviato lo scorso anno dall'Istituto Majorana di Brindisi, che ha creato una rete di scuole e di docenti disponibili ad offrire la propria professionalità per comporre libri di testo gratuiti.
L'obiettivo è da un lato sviluppare manuali più attenti alle specifiche esigenze degli allievi, dall'altro valorizzare le competenze didattiche dei docenti. Ma questa proposta ha anche un immediato effetto economico, in quanto riduce sensibilmente il costo che le famiglie devono annualmente sostenere per l'acquisto dei libri di testo.

 

Dal libro al notebook

A partire da quest'anno, l'istituto Majorana ha proposto agli studenti delle classi prime due possibili opzioni:

  1. acquisto dei manuali autoprodotti in formato cartaceo (costo complessivo per tutti i libri di testo, stampati dalla scuola stessa attraverso apparecchiature professionali a noleggio, circa 35 euro, ossia meno di un quinto rispetto della spesa media per i libri tradizionali); 
  2. in alternativa, acquisto di un notebook (per circa 350 euro a studente, grazie ad una convenzione stipulata tra la scuola di Brindisi ed una nota azienda informatica) con il quale leggere a video tutti i libri che verranno gratuitamente distribuiti in formato digitale dalla classe prima alla quinta.

In questo modo diventa possibile promuovere l'introduzione delle tecnologie informatiche all'interno delle scuole, dotando ogni studente di un notebook.

 

Le discipline coinvolte

Finora sono stati predisposti i testi relativi alle discipline presenti nel primo anno dell'Istituto Tecnico Industriale e del Liceo Scientifico delle Scienze applicate (Italiano, Matematica, Fisica, Informatica, Inglese, Disegno e storia dell'arte, Storia e Geografia, Scienze naturali, Scienze integrate - Fisica, Scienze integrate - Scienze della terra, Tecniche di rappresentazione grafica), ma il progetto intende progressivamente estendersi anche agli altri anni e ad altri indirizzi di studio, grazie all'appoggio degli istituti che intenderanno aderire.

Siamo convinti si tratti di un'iniziativa molto interessante sia per i docenti, che possono contribuire alla costruzione dei manuali valorizzando le loro specifiche competenze, sia per le scuole, che potranno offrire agli studenti e alle loro famiglie un servizio sicuramente apprezzato.
 

La proposta dell'AISUM

Queste finalità sono condivise anche dall'AISUM, che ha promosso il progetto "CAPIRE LE SCIENZE UMANE - Un manuale gratuito" per la costruzione di manuali per l'insegnamento di Filosofia, Psicologia, Sociologia, Scienze umane, Antropologia, Teorie e tecniche della comunicazione da distribuire gratuitamente a studenti e docenti.

 

Per maggiori informazioni sul progetto "Book in Progress": www.bookinprogress.it

Per informazioni sul progetto "Un manuale gratuito per le scienze umane":
http://www.aisum.it/sito/content/un-manu...